Qualche settimana fa ho cercato di dare una risposta alla domanda “qual è il tempo di taglio a creatore di un ingranaggio?”, innescando (anche in privato) diverse domande tecniche, una delle quali piuttosto ricorrente e relativa ai parametri di taglio in funzione dell’utensile e del materiale da lavorare. Qual è, in altre parole,

la corretta velocità di taglio nella costruzione a creatore di un ingranaggio?

Per cercare di dare qualche chiarimento a riguardo, parto con il pubblicare una tabella abbastanza semplice da consultare che ho “preso in prestito” dal manuale tecnico di un costruttore (l’azienda svizzera SMH AUTOMATION), segnalando che i limiti indicati sono correlati al diametro degli utensili usati da quel costruttore, proprio perché lo schema si riferisce alla sua gamma prodotti.

tabella velocità di taglio nella costruzione a creatore di un ingranaggio

Alcune precisazioni. La tabella che riporto non prevede le variazioni dovute a eventuali rivestimenti PVD; si riferisce al solo impiego di creatori monoprincipio; e considera unicamente il numero di taglienti standard in funzione del diametro creatore.
Questi dati sono da prendere come riferimento indicativo, riferimento che comunque è molto attendibile.

Dal momento che i creatori sono utensili finitori e che proprio di questi stiamo parlando, preciso anche che le velocità di taglio possono aumentare notevolmente in caso di sola sgrossatura pre-rettifica.

A livello pratico, inoltre, la velocità di taglio dovrà essere adattata anche ad altri parametri, quali la geometria del pezzo, la rigidità dell’attrezzatura, la potenza della macchina dentatrice e, soprattutto, il grado di qualità richiesto dalle specifiche tecniche.